logo
Caricamento in corso: attendere........ nel caso di modem 56k l'operazione potrebbe essere molto lunga.
Loading .......
Passeggiando per l'Abruzzo siamo andati a visitare i paesi sotto la piana di Campo Imperatore.


 E' un giorno di festa, siamo sereni e riposati e non abbiamo alcun programma davanti a noi, la giornata è totalmente a nostra disposizione... cosa fare? Ma passeggiamo per l'Abruzzo, naturalmente! Oggi però non ci prefiggiamo una meta in particolare. Decidiamo invece di prendere la macchina ed avviarci su per le nostre amate montagne e bearci della vista degli splendidi panorami che si aprono davanti ai nostri occhi. Anche senza aver deciso nulla, ci ritroviamo a percorrere la strada che da Barisciano sale fino a Fonte Vetica e ci porta a superare alcuni dei paesi più belli del circondario. La strada già di suo è piacevole da percorrere. E' la classica strada di montagna, tortuosa quanto basta per permettere ad Ale di divertirsi nella guida.
 
Ingresso nel Paese di Santo Stefano di Sessanio Scorcio di Calascio Scorcio di Calascio Castel del Monte La Rocca di Calascio

Saliamo sempre più in alto e iniziamo a incontrare un po' di neve. Che bello! Quest'anno ancora non c'è stata una nevicata come si deve, almeno non in nostra presenza e quindi siamo davvero contenti di questa distesa bianca e soffice che non ci aspettavamo... Il primo paese che incontriamo è Santo Stefano di Sessanio. Oggi è un giorno di vacanza e quindi il paese è piuttosto movimentato. Noi lo percorriamo solo per la lunghezza, senza inoltrarci nei suoi vicoletti; anche così però è evidente che si tratta di un tipico paesino di origini medievali, con tutte le costruzioni un po' "ammassate" l'una sull'altra. E' bellissimo, anche perché è molto ben tenuto dai suoi abitanti che ci tengono davvero a preservare le origini storiche del loro centro. Lasciamo Santo Stefano alle nostre spalle e continuiamo a percorrere questa strada delle meraviglie. Ogni volta che passo di qua penso che sarebbe bello passare qualche giorno alla scoperta dei paesini che formano la provincia di L'Aquila. Si potrebbe partire all'avventura e fermarsi a dormire nel primo paese che conquista la nostra fantasia passando la giornata a scoprirlo veramente. Ma abitiamo troppo vicino per esaudire questo desiderio...magari un giorno...La seconda tappa del viaggio dei sogni sarebbe senza dubbio Calascio. Anche qui il paese è davvero bello e curato e sappiamo che c'è qualche posticino dove fermarsi a mangiare che ci strapperebbe più di un sorriso; la cosa più bella che c'è, però, è la rocca. Rocca Calascio è davvero un posto magico. Certo, bisogna fare una bella passeggiata per arrivare a ciò che resta del castello (ed è molto) ma anche il percorso da fare a piedi è piacevole e divertente e, una volta arrivati, si gode di una  vista sorprendente su tutta la valle circostante e si può visitare la bella Rocca.
  
La Rocca di Calascio Panorama di Castel del Monte Panorama di Castel del Monte
 
Diamo uno sguardo intorno, oggi si tratta solo di una passeggiata in macchina e quindi ci lasciamo dietro le spalle anche quest'altro piccolo paradiso. Continuiamo a salire sempre di più, addentrandoci sempre più tra le nostre montagne e, dopo l'ennesima curva, ci troviamo davanti, un po' più in alto di noi, il terzo dei paesi meravigliosi: Castel del Monte. Questo è uno dei nostri posti del cuore, ci veniamo abbastanza spesso ma vederlo apparire, incastonato tra le montagne, mi fa sempre un bell'effetto, tanto che decidiamo di fermarci un momento par fargli una bella foto panoramica.  Qui non riusciamo a resistere, ci fermiamo a pranzo e, visto che oggi qui la neve è davvero molta, ci dedichiamo ancora un po' alla fotografia. Quando ripartiamo siamo decisi a continuare la nostra salita ma scopriamo che la strada è chiusa in attesa di essere sgombrata dalla neve. Pazienza, la giornata è stata comunque perfetta ed il resto dell'esplorazione sarà rimandato al momento del disgelo!

 Castel del Monte Castel del Monte Castel del Monte Castel del Monte Castel del Monte


Autenticazione
Corsi sub a L'Aquila e Roma