logo
Caricamento in corso: attendere........ nel caso di modem 56k l'operazione potrebbe essere molto lunga.
Loading .......
Passeggiando per l'Abruzzo siamo stati a sciare a Campo Imperatore sul Gran Sasso d'Italia.


Passeggiando per l'Abruzzo, oggi sono stata a Campo Imperatore. E' inverno, la scorsa settimana ha nevicato e per il fine settimana le previsioni mostrano un bel sole su tutto l'appennino (e per una volta sono giuste) e quindi che si fa? Ma si va a sciare, è ovvio! Naturalmente non è la prima la volta che vado da quelle parti; da brava aquilana ho frequentato più o meno assiduamente le nostre montagne, però è la prima volta che ci vado a sciare (data la mia giovane età di sciatrice). La prima cosa che noto, e che non avrei mai pensato, è che l'aspetto del luogo cambia incredibilmente. Dove d'estate c'è il parcheggio, davanti all'albergo, ora c'è una pista; al posto di gole maestose mi trovo davanti a manti di neve che formano delle autostrade per sciatori. Il panorama è mozzafiato...ma quello lo sapevamo già! A Campo Imperatore non ci sono tanti impianti come a Campo Felice, né tante piste, ma quelli che ci sono, sono nuovi e funzionali, la neve è splendida, le piste larghe e divertenti. Non ci sono percorsi troppo difficili quindi anche i principianti trovano la loro strada e, contemporaneamente, le piste non sono neanche banali da non permettere il divertimento ai più esperti. Poca coda per riprendere gli impianti, niente accalcamenti sulle piste. Insomma, si scia alla grande e, anche se si deve ripetere la stessa pista più volte, si può trovare sempre un diverso modo per interpretarla e renderla sempre differente. Quando il sole è ormai alto,  prendiamo ancora la seggiovia per andare a rifare la pista che oggi ci è piaciuta di più: l'aquila bianca. Scendiamo dall'impianto e, come di consueto prima di avventurarci nella discesa, gettiamo lo sguardo verso il paesaggio...ma...cosa vedo? Possibile che si veda il mare??? Si, è possibile. Con questo sole, con questo cielo che sembra dipinto per quanto è azzurro, con quest'aria limpida, oggi si vede il mare!!! E' meraviglioso! Per fortuna abbiamo la macchinetta fotografica a portata di mano. Certo, non potrà mai immortalare davvero lo splendore di questo paesaggio mozzafiato, però una bella foto non ce la toglie nessuno!

   
 
Oggi c'è spazio anche per le pubbliche relazioni. Campo Imperatore è la montagna degli aquilani e quindi il rifugio diventa il luogo di incontro per amici e conoscenti che si fermano a chiacchierare approfittando della giornata straordinaria per prendere un po' di sole. Tra una discesa, un caffè, una discesa, un panino si fa quasi ora di tornare a casa...ma anche il ritorno alla macchina oggi è una festa.  Almeno per qualcuno. Si perché per salire a campo imperatore è necessario prendere la funivia ma per tornare alla macchina si possono pure usare gli sci! Si risale per la stessa seggiovia di prima ma, invece di dirigersi verso le piste ci si avventura in direzione Valle Fredda. E' la valle attigua a Campo Imperatore nonché un famoso fuori pista che riporta praticamente alla base della funivia. Quando c'è molta neve è talmente frequentato da sembrare quasi una pista battuta. Dicono sia una discesa meravigliosa, lunga e panoramica come non mai. Qui però posso solo riportare le sensazioni di chi, sciatore più esperto di me, ha potuto avventurarsi per questa strada che gli aquilani considerano praticamente l'unico modo per tornare giù dalla "nostra" montagna. Ma la neve oggi non mi consente di provare questa emozione. E così io tornerò a casa con i mezzi tradizionali. Seggiovia, funivia e poi aspetto gli avventurosi in arrivo da Valle Fredda. Ma anche così la giornata è stata meravigliosa. Anche così ho già voglia di tornare.
 
    

Articoli correlati:
Autenticazione
Corsi sub a L'Aquila e Roma